La nuova inquilina dell’interno 2

Arriva il momento per una giovane donna di cambiare qualcosa nella sua vita.
Di portare i capelli lunghi sulle spalle, un po’ mossi, di rendere la frangetta un ciuffo asimmetrico da poter spostare con l’indice e il medio mentre parla, quando capita che le copra un po’ l’occhio destro.
Di cambiare disposizione alle cose in stanza, nel suo pezzo di mondo privato.
Di lasciare un blog, che fra due giorni avrebbe compiuto un anno, e di aprirne un altro. Che finalmente sente suo sia all’esterno che all’interno.
Un blog che ora è quasi totalmente bianco e che fa paura come i fogli bianchi della moleskine a fine agosto, così vuota di parole che si svoglia con facilità. Ma quella stessa moleskine già a metà settembre era più pesante con l’inchiostro nero ad inciderne le pagine..

Di parole mi nutro, di parole voglio continuare a nutrirmi.


(parolechecadanoingolacomepioggiacalda)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...