Nel caso in cui

Beppino Englaro ha lottato per 17 anni prima di poter piangere in pace e silenzio sua figlia Eluana.
Ha dovuto lottare perchè in questo paese non è consentito scegliere liberamente cosa fare della propria vita.
In questo paese, il volere di una donna che nelle sue piene facoltà ha deciso di non voler restare attaccata ad una macchina contro natura, non viene rispettato.
In questo paese un padre che cerca di portare a compimento le scelte della figlia viene accusato di volersene liberare.
In questo paese governo e chiesa attualmente in egual misura osteggiano la libertà di scelta di ognuno di noi.
Non è il perseguimento di una statalismo o cultura della morte come pure è stato detto.
E’ solo il rispetto di una scelta, personale, privata.
Perchè non sia stato invano aver dovuto impegnare del tempo per la difesa e il conseguimento di un sacrosanto diritto.
Nel caso in cui dovesse succedere a me, nel caso in cui dovessi trovarmi nelle condizioni di Eluana Englaro e di molte altre persone tenute in vita a forza e innaturalmente, io voglio poter avere il diritto di morire dignitosamente, io voglio che quella spina si stacchi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...