La mattina dopo

A mente fresca, dopo la seconda puntata di AnnoZero, quello che penso, così come nelle chiacchiere prima di dormire, è che abbiamo di fronte una brutta, bruttissima umanità.
Una brutta umanità di ignoranza dilagante, di volgarità, di canzoncine imparate a memoria, di maleducazione.
Un sottobosco che piano piano si palesa sempre di più e diventa norma, di ragazze, spesso mie coetanee, che niente sanno fare e che vivranno beatamente in questo loro brodo di cattivo gusto e rincorsa ai sempre verdi 15 minuti di celebrità di Warholiana memoria.
Più in superficie(chi più e chi meno) un folto gruppo di cani addestrati a mordere(e di nuovo mie coetanee molto spesso) che ad ogni modo, raccontano la loro storiella imparata a memoria. Senza un mimino di obbiettività, senza un minimo di conoscenza di quello che stanno dicendo.
Nel mezzo un avvilimento generalizzato, che mi intristisce e mi spaventa.

Annunci

4 pensieri su “La mattina dopo

    • E di finta allegria e di falso successo. Dietro c’è un mondo di solitudine, vuoto e squallore.
      (parafrasando Curzio Maltese su repubblica.it di oggi).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...