Il circo dei mostri

Qualche giorno fa ho visto a Via Marina, noto circo degli orrori napoletano in fatto di cartelloni pubblicitari 6×3, uno di quelli classici con una signorina a pubblicizzare un banalissimo completo intimo a righe, fisico neanche tanto mozzafiato, faccia come tante altre. Mi sono chiesta, cosa mai avesse di particolare questa ragazza per mostrare qualcosa, peraltro, di abbastanza anonimo: ho guardato meglio e più o meno all’altezza del volto c’era il suo nome Noemi Letizia. Ecco chi è, ecco perché. Una ragazza di provincia, nemmeno di quelle che ti restano più impresse è riuscita a diventare una 6×3 della grande città, grazie al suo nome così tanto sulla bocca di tutti durante la scorsa calda estate. Il marketing virale è pur sempre figlio del passaparola.
Sempre Via Marina, sempre un 6×3, due giorni fa. Una ragazza con uno pseudo vestito da sposa di quelli corti, seduta su una poltrona con sguardo lascivo. La prima reazione è stata “oddio, che tette ha?” poi mettendo a fuoco meglio ho capito chi stavo guardando e tutto è diventato chiaro. Cristina dal Basso, del grande fratello con il suo seno simil fenomeno da baraccone che fa da testimonial a Tuttosposi, nota kermesse partenopea su matrimoni e indotto vario. Questa volta il nome non è estremamente necessario, infatti è molto più in piccolo, ma è il suo sproporzionato intervento chirurgico a portar via, che campeggia in primo piano, a rendere immediatamente riconoscibile la persona e quindi degna testimonial di un evento kitsch di provincia.
Noemi Letizia, Cristina Dal Basso sono l’esempio perfetto di quanto la mediocrità si nutra di un nome ben pubblicizzato, di un particolare fisico ben mostrato, per diventare brand, marchio di fabbrica, biglietto da visita. Sorrisi soddisfatti o sguardi ammiccanti, di chi ritiene di avercela fatta perché ancora una volta i quindici minuti di warholiana memoria non si negano a nessuno, a personaggi del genere soprattutto. Tra gli imbarchi per le isole e le sedi delle università.

Annunci

2 pensieri su “Il circo dei mostri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...