Drops on rocks fall fast and fleeting

Le gocce cadevano come macigni sulla carta stampata così bianca, vergata da inchiostro così nero che sembrava indelebile e che invece si scioglieva lasciando solo una macchia sbiadita. Eppure c’era il sole, caldo, di nuovo, dopo mesi di brividi che la immobilizzavano.
Era drastica nelle sue decisioni e anche in quel momento lo fu. Pensava fosse solo fastidio momentaneo dovuto all’improvviso doversi riparare, per la seconda volta – eppure sapeva che avrebbe ricominciato – in un angolo di fortuna. Ma non era così. Non sarebbe più tornata in quel posto. E questa volta ne era certa. Non era suo. Non lo era più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...