Gallismo: atteggiamento di maschio intraprendente con le donne

Sarò limitata io (d’altra parte non capisco le percentuali nemmeno in tempo di saldi, il cambio all’estero se non è la meta o il doppio mi manda in ansia) ma non riesco proprio a farmi piacere gli uomini che sono affetti dalla sindrome “gallo nel pollaio”. E ancora di più non riesco a capire le donne che non solo trovano i suddetti uomini divertenti ma che decidono, volontariamente, anche di accompagnarsi a loro.
Ora, se un uomo affetto da gallismo si trova per una fortuita circostanza in macchina con tre donne mentre aspettiamo la sua fidanzata, perché, senza conoscere minimamente le tre donne, si sente in dovere di iniziare il suo spettacolino intriso del più becero repertorio da avanspettacolo e delle più banali esternazioni che un uomo gallo possa fare? La sottoscritta al massimo potrà rispondere con sarcasmo e un po’ annoiata a qualcuna di queste frecciatine ma già alla terza inizierà a guardare fuori dal finestrino o a liberare gli angoli della borsa dal tabacco che vi si è annidato. E perché poi, quando arriva la fidanzata lo show continua nella totale indifferenza della suddetta che non fa nemmeno finta di lanciare la classica occhiataccia al fidanzato showman?
E si continua con battute e commenti sul loro rapporto – battute che mal tollero fatte da uno sconosciuto, figuriamoci a tarda notte – ma che il resto dell’uditorio, allargatosi intanto, pare gradire con divertimento da “Verissimo, hai ragione” più pacca sulla spalla.
Mentre io roteo gli occhi cercando e trovando fortunatamente un paio di sguardi di persone che stanno pensando come me “Ma tipo, andare a casa?”

Piccolo appunto: ho cercato su google immagini “gallismo”, B. è presente nella maggior parte dei risultati.

Annunci

10 pensieri su “Gallismo: atteggiamento di maschio intraprendente con le donne

  1. Rassegnatevi la maggioranza delle femmine preferiscono i Briatore, i Berlusconi, i Corona ecc. ecc. La politica del governo è giusta, più culi-meno cultura. Se rinasco voglio essere un gallo cedrone…(Il gallo cedrone è senza dubbio fra i gallinacei quello che si mostra più eccitato nel periodo amoroso: comincia quando il bosco è ancora silenzioso, e per gli altri uccelli la primavera non è ancora comparsa, e i suoi giochi singolari principiano non appena sull’orizzonte sono comparsi i primi albori.) hahahahaha viva silvio

  2. Corona è un bell’uomo ma purtroppo è un tamarro senza speranza.
    I due B. io non li avrei toccati neppure con una canna da pesca e non solo oggi che sono troppo vecchi, ma nemmeno 30 anni fa.
    E non perché voglio fare la ragazza intellettuale a cui gli uomini ricchi fanno schifo, tutt’altro!
    A me non fanno schifo né i soldi, né le macchine sportive, né i SUV, né i diamanti, né le barche, né i villoni in Sardegna!
    Però mi disturba l’atteggiamento gretto ed arrogante di una gran parte dei “nuovi ricchi” che credono di essere dei Padreterni solo perché hanno tanti soldi, che pensano che gli sia concesso tutto e di più e che tra l’altro i soldi non sanno spenderli con classe e nemmeno con un po’ di sana “moderazione” (vedi B. che regala borse di Carpisa… da brivido! O vedi la Signora Beckam che fa collezione di Birkin: quella non è eleganza, ma ostentazione!)
    Insomma vade retro i neo-miliardari russi e W la buona vecchia e danarosa “aristocrazia” europea rigorosamente anti-VIP!

    • Non sopporto l’ostentazione in tutti i suoi molteplici aspetti che non riguardano soltanto i soldi..
      Non mi piace chi utilizza il proprio denaro o in ogni caso i proprio “mezzi” per tracciare una linea di confine tra sé e gli altri o con atteggiamento di sufficienza e di superficialità, oppure barricandosi in una torre d’avorio e credendo di essere sempre e comunque nel giusto.
      Non mi piacciono in SUV, troppo grandi ed inquinanti e in generale poi non mi piacciono tanto neanche le macchine..

  3. Anche a me… anche a me… non fanno schifo le donne ricche, anche stagionate ma ancora affascinanti, voglio fare il casalingo a tempo perso… portare a spasso il cane, ogni tanto cucinare, leggere, viaggiare… proprio quando ho voglia di fare qualcosa, se no ci pensa la servitù. Garantisco serietà e determinate prestazioni, non sono Rocco Siffredi, ma mi difendo… sia come dimensioni, che come durata ed intensità. Spargete la voce, prego.

  4. si… ma parlando seriamente, ci sono delle ragioni per l’antropologico virilismo idiota del maschio italiano, e in parte ne sono responsabili anche le donne, da poco ho saputo che anche donna Rachele Mussolini aveva un amante, la figlia Edda fu impietosa: “Papà può fare quello che vuole, mamma no, non doveva farlo”. E’ vero, si parla di tanto tempo fa, ma non mi sembra cambiato moltissimo. Si deve trovare un’altra maniera per fare l’amore? Allora bisogna farlo in due.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...