Va tutto bene

Scrivo la tesi pensando a quello che sarà dopo, a dove sarà e come, poi mi annoio e decido di tagliare i capelli per portare, fra pochissimo, un caschetto liscio – e un ciuffo che cade sempre sull’occhio destro – a prendere umidità un paio di giorni in giro per Venezia. Perché la Biennale è una tradizione da rispettare come lo spritz con accanto una polpettina di tonno, da ripetere n volte durante la giornata. (Sono consentite anche polpette di melanzana, è necessario testare ogni taverna, bar, locale che attiri l’attenzione durante le passeggiate).
Va tutto bene perché tra le cose di cui vergognarsi non ci facciamo mancare nulla, nemmeno Gossip Girl e va tutto bene soprattutto perché ho visto la prima puntata della quinta serie, iniziata lunedì in America.
Intanto settembre è arrivato ed è andato via portandosi con sé l’illusione di un ultimo tuffo ma regalandomi tutte quelle cose un po’ frivole e banali che tanto mi piacciono mentre aspetto le stelle buone di ottobre e novembre che anche loro, per tradizione, non sono mai mancate.

Annunci

8 pensieri su “Va tutto bene

  1. L’Uomo ragno, Mastro Ciliegia, il Corsaro Nero e donne con spiccato senso dell’umorismo. Tutti personaggi di fantasia, infatti non ci sono comiche donne, almeno comiche importanti, dai… ammettilo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...