On/off

Decomprimi tutto, comprimi tutto. Decomprimi, appena ogni parte del tuo corpo – dalla nuca ai talloni – tocca perfettamente la superficie del materasso la sera. Comprimi tutto appena bevi l’ultimo goccio di caffè e arriva insieme al suo odore il profumo delle fresie sul tavolo, cucina silenziosa, luce dalla finestra.
In mezzo c’è sempre tutto, più o meno sempre le stesse cose così tranquillizzanti e certe, diverse sempre, ma infilate perfettamente dentro uno schema conosciuto che rende pacifico tutto.
E poi a Napoli è arrivata la primavera ed è bella come ogni anno e pure di più e quando meno me lo aspettavo ho scoperto i piedi e il collo e aperto le finestre di pomeriggio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...